Tuttavia, un giorno fu tentato dalle apparizioni di belle donne che cercarono di invogliarlo a rompere il suo voto di castità. Sant'Antonio alla fine spaventò le donne mordendosi la lingua e sputandogliela addosso. Sempre attratto dagli aspetti più coloriti della tradizione cristiana, Hieronymus Bosch dipinse la tentazione di Sant'Antonio nel suo caratteristico stile intricato ed eccentrico. Dipinto nel 1500-1525, e ancora in diverse altre versioni fino al 1530. C'è anche un trittico Tentazione di Sant'Antonio del 1490 (un dipinto eseguito su tre pannelli uniti tra loro da un cardine). Quella versione si trova al Museo Nazionale di Arte Antica di Lisbona.

Il dipinto è ospitato nel Museo del Prado di Madrid e, a seguito di dubbi sul fatto che fosse veramente di Hieronymus Bosch, il museo ha utilizzato test scientifici per indagare su questa affermazione. I test, ha affermato il Museo del Prado, hanno dimostrato che l'opera è stata effettivamente dipinta da Hieronymus Bosch. La rappresentazione di Sant'Antonio di Hieronymus Bosch è caratteristica dell'opera di questo artista. Ad esempio, le figure eccentriche che ricoprono la pagina, dove parti della forma umana si fondono con macchine e corpi di animali sono presenti anche in altre famose opere di Bosch come le sue raffigurazioni del Giardino dell'Eden e dell'inferno.

Si potrebbe obiettare che queste figure fanno eco alle strane e meravigliose figure che si possono trovare nei manoscritti del tardo medioevo e del Rinascimento. Come accennato in precedenza, Hieronymus Bosch dipinse diverse versioni della tentazione di Sant'Antonio, tuttavia tutte hanno delle somiglianze. Ad esempio, tendono a rappresentare il santo - o qualche aspetto della sua psiche - come un enorme pesce avvolto in una veste scarlatta. Ciò che questo rappresenta potrebbe essere oggetto di dibattito, tuttavia ci sono sorprendenti somiglianze tra questo e la rappresentazione di San Giovanni Battista di Bosch nel suo dipinto "Giovanni Battista nel deserto". In quest'ultimo dipinto, Giovanni Battista è raffigurato sdraiato a pancia in giù avvolto in una veste scarlatta in modo simile ai pesci che compaiono nella Tentazione di Sant'Antonio.